lunedì 13 agosto 2012

C'era una volta un ragazzo che incontrò una ragazza. The back story.

C: "Tesoro, per le nostre partecipazioni, che ne dici di Pineider? Mi hanno mandato qualche esempio e..."
A: "Stai scherzando? Non vorrai scrivere cose del tipo: 'Gli sposi sono lieti di invitarla'. Per favore."
C: "Ma che c'è di male? Scrivono tutti così!"
A: "Ascolta: sono un creativo e se c'è qualcosa che so è come scrivere una partecipazione. Lascia che me ne occupi."

Tre settimane dopo.

C: "Amore, hai avuto modo di scrivere il testo della partecipazione?"
A: "No, mi spiace, lo sai, non ho avuto un minuto ultimamente. Ma sta tranquilla: lo faccio stasera stessa."

Cinque settimane dopo.

C: (mail) "Devo avere un problema con la mail perché non mi pare di aver ricevuto la tua proposta. Te ne invio una io. Baci!"
A: (mail) "Questa sì che è un'idea, amore! 'C'era una volta un ragazzo che incontrò una ragazza' mi piace. Aggiungi: 'S'innamorarono perdutamente', ok?"
C: (mail) "Perché? "Per il resto della storia..." va benissimo, non trovi?
A: (mail, tre giorni dopo): "Ci vuole la chiusura spiritosa!"
C: (mail): Mah.

Una settimana più tardi.

C: (sms) "A me piace il cartoncino con il bordo verde, lo trovo delizioso!"
A: (sms): "Amore, è carino, ma... mi hai mai visto portare qualcosa di verde? A me piacerebbe blu."
C: (sms) "Ma non c'è il blu tra i colori Pineider... Uff, dovrò tornarci ancora."

Dopo altri dieci giorni.

C: (mail) "Tesoro, ecco la bozza della nostra partecipazione. In lilla (è il colore che più si avvicina al blu), ok?"
A: (mail, un giorno dopo) "Ok,  amore, è carino. Ma farei scrivere Alex e Carmen in caratteri più piccoli..."
C: (mail) "Argg..."

Altri cinque giorni.

C: (mail) "Bozza numero tre. Let me know."
A: (mail, due giorni dopo) "Perfetta!"

Il giorno dopo.

A: (mail) "Ho guardato meglio e mi chiedevo: è possibile scrivere stra- felici al posto di felici?"
C: (mail): "Amore, ci sono quaranta gradi. Felici è perfetto. Ti prego, andiamo in stampa." 

La sera stessa, al telefono. 

A: "Puoi mandare una mail a Pineider, non devi mica andare di persona."
C: "Lo so, ma non mi piace stra-felici... E poi vorrei chiudere quest'argomento."
A: "Sai, ho visto alcune partecipazioni su internet niente male. Se vuoi, me ne posso occupare io."
C: "Alex, dovevi occupartene, ma due mesi fa. E io non rinuncio alla carta Pineider per nulla al mondo."
A: "Andiamo, chi ha bisogno di sapere tre mesi prima che è invitato al matrimonio? E, se proprio vuoi saperlo, trovo che Pineider abbia uno stile troppo classico per la mia personalità."
C: "Coooosa diavolo c'entra una carta da lettere con la tua personalità!? Ok, torno domani da Pineider per provare un formato di stampa più originale. Ok?"
A: "Beh, visto che ci sei, possiamo cambiare 'Lui amava i megastore'?"
C: "Oh my God, ma l'avevamo deciso!" 
A.: "Ok, ok, lasciamolo."

Tre settimane dopo, da qualche parte nel mondo.

Invitata (apre invito, rientrando esausta dal lavoro): "Hey, Alex e Carmen si sposano."
Compagno (beve birra, dinanzi tv): "Bello." (alza il volume)
Invitata (buttando via il cartoncino): "Ci facciamo una pizza?"


2 commenti:

  1. MARIELLA E EMANUELE21 agosto 2012 07:29

    Appena tornati dalle vacanze. Dopo un viaggio allucinante apro la cassetta della posta e tra bollette di ogni razza (il gas ad agosto !?) pubblicità e quant’altro trovo una busta formato large. Capisco che si tratta di qualcosa di serio e con voce di giubilo dico ad Emanuele :” Lèèè!?!! C’è un invito….. Qualcuno si sposa!” “Dai!” risponde Emanuele “ma chi vuoi che si sposi di stì tempi!?”Mah… continuo a scaricare i bagagli e penso che forse è l’effetto collaterale del caldo, ho letto che il caldo con un alto tasso di umidità, sortisca effetti simili alla cocaina o anfetamina. Ma si… sarà questo penso tra me e me.
    Intanto la sabbia ha già preso il sopravvento e mentre le ciabatte stridolano ad ogni nostro passo, costumi puzzolenti e asciugamani come carte moschicide implorano sapone. Incurante mi siedo lasciando marito e figlia in balia del caldo .Mi rilasso giro e rigiro la busta cercando di riconoscere la grafia, la tengo tra le mani, fattura fuori dal comune , esclusiva…. Penso si tratti sicuramente di qualcuno che ama lo stile.
    Finalmente la apro e leggo quello che è riportato sul cartoncino stiloso. E’ un invito!La mia migliore amica, quella che per me c’è sempre stata,quella con la quale ho condiviso tutto, ogni istante bello o brutto si sposa. Con lei sono cresciuta, abbiamo riso, abbiamo pianto insieme, abbiamo fatto le più grandi scemenze…..la conosco da una vita! La nostra è un’amicizia speciale che anche la lontananza non ha mai spento. Wow!!La mia Carmela preziosa e speciale si sposa! Quando ho gridato la notizia in casa mio marito incredulo ha sorriso.
    ”Che sorpresa,Mari!Questa non è una semplice notizia!” continua entusiasta ….. ……“Alex ci sarà?!” 
    Alex ci sarà e come! Sembrava impossibile trovare un uomo all’altezza della situazione e invece eccolo con quel viso d’angelo e con quella determinazione che lo ha portato a guardare sempre avanti anche quando la vita gli ha offerto ostacoli insormontabili. Come non innamorarsene?!
    …..Mi sto commuovendo…..La gioia è incontenibile!......vi vogliamo un bene profondo e sincero!


    RispondiElimina
  2. Grazie Mariella!! Che bel messaggio che ci hai scritto :)
    Ma sì, il cartoncino stiloso non poteva che essere opera di Carmen :)
    E' vero, è una notizia che ha preso alla sprovvista quasi tutti, ma va bene così. Ogni tanto ci vuole una bella sorpresa.
    Ti ringrazio molto per la mia descrizione (Alex), molto apprezzata :)
    Non vediamo l'ora di vedervi e di ammirare quello splendore di bambina che avete :)
    Un grande abbraccio a tutti e due!
    A presto, ragazzi.
    Alex

    RispondiElimina